Attività finanziarie emerse: ecco i codici tributo per bollo e imposta straordinaria

Con Risoluzione n. 14/E del 9 febbraio 2012, l’Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo per il versamento, mediante modello F24, dell’imposta di bollo speciale, dell’imposta straordinaria e delle relative sanzioni previste dal decreto salva Italia per le attività finanziarie emerse (art. 19, commi 6, 10 e 12, D.L. n. 201/2011). In particolare, il codice “8111” consente il versamento dell’imposta di bollo speciale, pari al 10 per mille per il 2012, sulle attività finanziarie che al 31.12.2011 erano ancora secretate. Con il codice “8112” si potrà pagare l’imposta straordinaria del 10 per mille sui “valori” che al 6 dicembre scorso sono stati in tutto o in parte prelevati dal rapporto acceso presso l’intermediario per effetto della vecchia procedura di emersione. Infine, con il codice “8113” si potranno corrispondere le sanzioni per l’omesso versamento di tali tributi.

Lascia un commento