F24 e causali per i contributi INARCASSA

Con Risoluzione n 22/E del 12 maggio 2020 l’Agenzia delle Entrate diffonde i codici contributo con relative causali da utilizzare per il versamento dei contributi di previdenza e assistenza per gli ingegneri e architetti dovuti a INARCASSA.

Ricordando che, con una convenzione stipulata in data 27 novembre 2019 tra l’Agenzia delle Entrate e la Cassa di questi professionisti è stato normato nel dettaglio il servizio di riscossione dei contributi previdenziali e assistenziali da versare e si indicano di seguito i codici necessari da indicare in F24.

Dal 1° giugno 2020 saranno operative le seguenti causali:

  • “E085” denominato “INARCASSA – contribuzione soggettiva minima”
  • “E086” denominato “INARCASSA – contribuzione soggettiva conguaglio”
  • “E087” denominato “INARCASSA – contribuzione integrativa minima”
  • “E088” denominato “INARCASSA – contribuzione integrativa conguaglio”;
  • “E089” denominato “INARCASSA – contribuzione per maternità/paternità”;
  • “E090” denominato “INARCASSA – contribuzione società di ingegneria”.

Come da risoluzione n 22/E si riportano le istruzioni di compilazione:

 

Le suddette causali vanno riportate nella sezione “Altri enti previdenziali e assicurativi” del modello F24 e precisamente nel secondo riquadro, nel campo “causale contributo”, esclusivamente in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a debito versati”.

Inoltre:

  • nel campo “codice ente” occorre indicare il codice “0011”
  • nel campo “codice sede”, nessun valore;
  • nel campo “codice posizione”, nessun valore;
  • nel campo “periodo di riferimento indicare il mese e l’anno di competenza del contributo da versare, nel formato “MM/AAAA”.

Attenzione va prestata al fatto che i codici tributo con relative causali saranno attivi dal 1° giugno prossimo.

Allegati: