Il nuovo codice antimafia allarga l’indagine sull’impresa a direttori di cantieri e familiari

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 266 del 28 settembre 2011 il D.lgs. n. 159/2011 recante disposizioni in materia di misure per combattere le infiltrazioni mafiose negli appalti con la pubblica amministrazione. In particolare, il nuovo codice antimafia allarga l’indagine amministrativa sulle potenziali infiltrazioni mafiose nelle imprese che trattano e lavorano con la pubblica amministrazione alla direzione di cantiere e ai revisori contabili, oltre ai familiari.

Lascia un commento