Imu agevolata, limiti alle pertinenze

Con la circolare esplicativa sull’Imu l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che il contribuente può considerare come pertinenza dell’abitazione principale solo le unità immobiliari classificate nelle categorie catastali C/2, C/6, C/7, nella misura massima di un’unità per ciascuna delle categorie catastali indicate. Un caso particolare è quello di pertinenze iscritte in catasto congiuntamente all’abitazione, per esempio cantina e soffitta accatastate insieme all’abitazione. Nella circolare l’Agenzia afferma che, poiché se fossero accatastate separatamente, sarebbero classificate entrambe nella categoria C/2, il contribuente può usufruire del regime agevolato solo per un’altra pertinenza classificata alla categoria C/6 o C/7.

Lascia un commento