Legge di Stabilità 2014, oggi il voto sulla fiducia

Oggi 26 novembre sarà votata in Senato la fiducia sulla Legge si stabilità 2014. Tra le ultime modifiche si segnalano: la Iuc al posto della Trise, che sostituirà l’Imu dal 2014; la possibilità per i contribuenti di sanare la loro posizione nei confronti di Equitalia pagando solo il 100% dell’imposta e delle sanzioni, senza quindi gli interessi (c.d. rottamazione delle vecchie cartelle esattoriali); la possibilità per il cliente di una banca di trasferire senza spese aggiuntive i servizi di pagamento connessi al rapporto di conto corrente ad un altro istituto bancario (c.d. portabilità a costo zero per i servizi di pagamento); l’istituzione di un fondo di 26,5 milioni di Euro a sostegno delle regioni colpite dalle calamità naturali (per il terremoto Abruzzo, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Molise e per le alluvioni Marche, Liguria e Toscana) esclusa la Sardegna in quanto destinataria di uno stanziamento ad hoc; prevista una delega regolamentare sul riordino della legislazione sulle concessioni demaniali marittime entro giugno 2015; prevista una sanatoria sulle pendenze giudiziarie in essere al 30.09.2013 che riguardano il pagamento dei canoni per l’utilizzo dei beni demaniali marittimo dovuti allo Stato.
 

Lascia un commento