Sistri: nuove chiavi Usb a misura di software

Il 6 gennaio 2012 sono entrate in vigore le modifiche del D.M. n. 219/2011 al Testo Unico Sistri (D.M. n. 52/2011). La novità più importante riguarda l’introduzione del servizio di interoperabilità, ovvero il regime di dialogo informatico tra i software interni delle aziende e il Sistri. In particolare, per rendere operativo tale dialogo il nuovo D.M. n. 219/2011 dispone che le imprese che utilizzano software gestionali capaci di tracciare le operazioni di produzione e gestione dei rifiuti realizzate dai delegati Sistri e che abbiano accreditato uno o più software gestionali al servizio di interoperabilità possono richiedere al Sistri il c.d. “chiavettone”, ovvero un dispositivo Usb attraverso il quale si possono firmare le varie schede Sistri.

Lascia un commento